logo

CONVERSAZIONE SUL LIBRO FOTOGRAFICO “WE ARE SYRIA”

we are

Registrazione audio della conversazione sul libro fotografico “We Are Syria” curato dall’organizzazione We Are Onlus.

Sono intervenuti: Enrico Vandini (presidente di We are Onlus), Domenico Letizia (consiglio direttivo dell’Associazione “Nessuno Tocchi Caino”), Giulio Maria Terzi di Sant’Agata (diplomatico e ambasciatore … leggi il resto


LUIGI EINAUDI

einaudi

Italiani per sbaglio presenta: Luigi Einaudi

Economista, politico, maestro di liberalismo. Gianmarco Pondrano Altavilla (Centro Studi Gaetano Salvemini), Valter Vecellio (Congresso Mondiale per la Libertà della e nella Cultura) ed il Prof. Riccardo Faucci (Università di Pisa) indagano la vita … leggi il resto


GAETANO SALVEMINI

salvemini

Italiani per sbaglio presenta: Gaetano Salvemini

Puntata speciale di Italiani per sbaglio: il nostro Direttore, Gianmarco Pondrano Altavilla, il Presidente, Prof. Gaetano Pecora e Valter Vecellio affrontano la figura del nume tutelare del Centro, dal suo impegno a favore … leggi il resto


ROMOLO MURRI

romolo murri

Italiani per sbaglio presenta: Romolo Murri

Gianmarco Pondrano Altavilla (Centro Studi Gaetano Salvemini), Valter Vecellio (Congresso Mondiale per la Libertà della e nella Cultura) e Francesco Malgeri (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”) a colloquio sulla straordinaria figura di … leggi il resto


BENEDETTO CROCE

benedetto croce

Italiani per sbaglio presenta: Benedetto Croce

Gianmarco Pondrano Altavilla (Centro Studi Gaetano Salvemini), Valter Vecellio (Congresso Mondiale per la Libertà della e nella Cultura) e Girolamo Cotroneo (Università degli Studi di Messina) si confrontano con una delle figure chiave della … leggi il resto


RELATIVISMO ED UNIVERSALISMO TRA POLITICA E DIRITTO

dirittiumani

Registrazione del Convegno organizzato dal Centro Studi Salvemini e dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, tenutosi a Napoli il 9 ed il 10 dicembre 2015, sul tema dei diritti umani nella riflessione politico-giuridica ed alla prova degli ordinamenti contemporanei.

I leggi il resto


loading